top of page

Variazione tendenziale negativa indice del fatturato dei servizi di trasporto nel terzo trimestre.


La variazione congiunturale è nulla Roma Nel terzo trimestre del 2023 l'indice destagionalizzato del fatturato dei servizi è aumentato del +0,9% rispetto al trimestre precedente. L'indice generale grezzo ha registrato, invece, un aumento, in termini tendenziali, del +1,6%. Lo ha reso noto oggi l'Istat, specificando che nel solo settore del trasporto e magazzinaggio è stata segnata una variazione congiunturale nulla, mentre la variazione tendenziale ha registrato una flessione del -3,2% rispetto al terzo trimestre del 2022, che è l'unica variazione tendenziale negativa tra i diversi settori di servizi. In particolare, nel terzo trimestre del 2023 l'indice del fatturato dei servizi di trasporto terrestre e mediante condotte ha segnato variazioni congiunturali e tendenziali positive rispettivamente del +1,1% e +2,0% sul secondo trimestre del 2023 e sul terzo trimestre del 2022. Relativamente ai servizi di trasporto marittimo e per vie d'acqua è stata registrata una variazione congiunturale negativa del -2,6% e una variazione tendenziale positiva del +8,5%, mentre variazioni entrambe positive (+2,0% e +9,1%) sono state registrate per il trasporto aereo e variazioni entrambe negative (-1,1% e -12,1%) per i servizi di magazzinaggio e le attività di supporto ai trasporti. Positive anche le variazioni congiunturali e tendenziali dell'indice del fatturato dei servizi postali e delle attività di corriere, risultate pari rispettivamente a +0,7% e +0,9%.

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page