top of page

Un binomio svizzero-tedesco alla guida della locomotiva dell'Unione Internazionale per il Trasporto Combinato Strada-Rotaia

Stahlhut, CEO dell'operatore svizzero del trasporto combinato Hupac, eletto presidente dell'UIRR; Albersmann, amministratore delegato dell'operatore trimodale tedesco Contargo, è il vicepresidente.


Il Consiglio di amministrazione dell'UIRR recentemente eletto si è riunito per la prima volta e ha nominato presidente il manager tedesco Michail Stahlhut, CEO dell'operatore svizzero di trasporto combinato Hupac, mentre Jürgen Albersmann, CEO dell'operatore trimodale tedesco Contargo, ricoprirà il ruolo di vicepresidente.

La nuova coppia in plancia guiderà un Consiglio di amministrazione rappresentativo dal punto di vista geografico e diversificato dal punto di vista del modello di business, supportato da un team dedicato e competente, ben attrezzato per portare il trasporto combinato al livello di prestazioni richiesto dall’economia e dai cittadini europei.

“C’è molto da fare per attrarre ancora più merci verso il trasporto intermodale, rispettoso del clima; andiamo avanti con la standardizzazione e la digitalizzazione del nostro settore, ma anche con una buona legislazione che ci permetta di raggiungere il nostro obiettivo di crescita: innanzitutto la revisione della Direttiva sul trasporto combinato e una regolamentazione che supporti la disponibilità di capacità sul mercato europeo infrastrutture ferroviarie" ha affermato il neoeletto presidente.


Fondata nel 1970, l’Unione internazionale per il trasporto combinato strada-rotaia (UIRR) rappresenta gli interessi degli operatori europei del trasporto combinato strada-rotaia e dei gestori dei terminal di trasbordo e conta attualmente 50 membri, che rappresentano la stragrande maggioranza del settore in Europa.

"Il trasporto intermodale è un fornitore di soluzioni per la logistica, l'ambiente e le condizioni di lavoro sicure", ha aggiunto Stahlhut, al suo secondo mandato nel consiglio direttivo dell'UIRR. “Sono lieto di poter dare un contributo attivo, insieme al team e ai miei colleghi del Consiglio, allo sviluppo di condizioni quadro sostenibili per la crescita del nostro settore”.


"Il trasporto combinato è un business tipicamente europeo e transfrontaliero. Le attività dell'UIRR a Bruxelles sono essenziali per promuovere un approccio politico e operativo uniforme in tutta Europa" ha rimarcato il neoeletto vicepresidente Jürgen Albersmann,

“Con l’elezione del nostro nuovo Presidente e Vicepresidente, l’UIRR ha acquisito voci potenti. La comunità europea del trasporto combinato presenterà le proprie capacità e necessità ai policy maker attraverso il rilancio della campagna CT4EU" ha aggiunto il Direttore Generale dell'UIRR, Ralf-Charley Schultze, sottolineando il posizionamento dell'UIRR come associazione di settore con una forte attenzione allo sviluppo e alla diffusione di standard e migliori pratiche nei settori della visibilità della catena di fornitura, del trasbordo, dei carri e delle dogane.


“Il trasporto combinato porta a porta rimane la soluzione più produttiva alle esigenze di competitività e resilienza dell’UE e di connessione delle economie europee. Nessun’altra soluzione su scala industriale per lo spostamento delle merci su distanze più lunghe eguaglia l’offerta del trasporto combinato in termini di energia, lavoro, infrastrutture, efficienza ambientale”.


fonte :ship2shore

Post recenti

Mostra tutti

La FSRU Toscana ha lasciato il porto di Genova

Dopo i primi interventi a San Giorgio del Porto, il terminal di rigassificazione di OLT Offshore proseguirà i lavori di manutenzione presso Chantier Naval de Marseille Come previsto, la FSRU Toscana,

Comments


bottom of page