top of page

Oggetto: Circolare Nr. 362 - 2023 - ADM - Divieto di importazione di prodotti siderurgici sottoposti

AVVISO DIVIETO DI IMPORTAZIONE DI PRODOTTI SIDERURGICI SOTTOPOSTI A TRASFORMAZIONE IN UN PAESE TERZO CHE INCORPORANO PRODOTTI SIDERURGICI ORIGINARI DELLA RUSSIA – CHIARIMENTI - DATA DI FABBRICAZIONE DEI PRODOTTI OGGETTO DEL DIVIETO Roma, 31 ottobre 2023 - Si fa riferimento al precedente Avviso del 6 ottobre 2023 con il quale quest’Agenzia ha fornito chiarimenti in ordine all’applicazione del divieto di importazione di cui all’art. 3 octies del Regolamento (UE) n. 833/2014, come modificato dall’art. 1, par. 12) del Regolamento (UE) 2023/1214 del Consiglio del 23 giugno, a seguito dell’aggiornamento delle FAQ1 del 2 ottobre 2023, riguardanti il divieto in questione. A tal proposito, tenuto conto delle numerose richieste di chiarimenti pervenute alla Scrivente in ordine all’applicabilità della misura restrittiva a prodotti siderurgici fabbricati in data antecedente al 23 giugno 2023, si ritiene utile fornire ulteriori precisazioni, anche in esito al confronto con i competenti Servizi della Commissione sullo specifico tema. Il precedente avviso, che ha esposto brevemente il contenuto delle citate FAQ e fornito indicazioni pratiche per gli operatori, all’interno del paragrafo relativo all’efficacia nel tempo del divieto di importazione, specificava che “il divieto di importazione di prodotti siderurgici di cui all’Allegato XVII sottoposti a trasformazione in un paese terzo e che incorporano prodotti siderurgici elencati nell’Allegato XVII originari della Russia – previsto dall’art. 3 octies, par. 1, lett. d) del Reg. (UE) n. 833/2014 - si applica a partire dal 30 settembre 2023, a condizione che tali prodotti siano stati fabbricati dopo il 23 giugno 2023”. Tale ultimo inciso ha creato dubbi interpretativi circa la possibilità di derogare al suddetto divieto attraverso la produzione di mezzi di prova atti a dimostrare una data di fabbricazione dei prodotti antecedente al 23 giugno 2023. Tenuto conto che – sebbene il Regolamento (UE) 2023/1214 sia stato pubblicato in data 23 giugno 2023 e sebbene tale data sia menzionata all’interno delle suddette FAQ nei termini suindicati – la norma regolamentare non prevede espressamente la possibilità di derogare al divieto in questione per prodotti fabbricati in data antecedente a quella di pubblicazione della stessa, tale misura restrittiva deve ritenersi applicabile a tutti i prodotti siderurgici dettagliati dalla norma, ancorché prodotti in data antecedente al 23 giugno 2023. 1 consultabili al seguente indirizzo: https://finance.ec.europa.eu/system/files/2023-10/faqs-sanctions-russia-listed-goods_


fonte : ADM

Post recenti

Mostra tutti

MATERIE PRIME,IMPATTO DAL MAR ROSSO

Con l'intensificarsi degli attacchi dei ribelli Houthi nel mar Rosso cambiano le rotte delle navi portacontainer, con un conseguente aumento dei costi e rischi per il reperimento delle materie prime c

PORTI, VIA ALLO SCIOPERO

«Al via da mercoledì 3 aprile, fino a venerdì 5 con articolazioni territoriali lo sciopero nazionale di 24 ore dei lavoratori e delle lavoratrici portuali». Lo ricorda la Filt Cgil sulla protesta inde

GREEN LOGISTIC VALLEY, IDEA FONDAZIONEI

Il progetto di una Green logistic valley nella Valpocevera, una realtà che metta insieme logistica, servizi, ma anche attività manifatturiere e agricoltura d'avanguardia, fa un passo avanti. Spediport

Comments


bottom of page