top of page

MSC Crociere conferma ordini a Chantiers de l'Atlantique per due nuove navi di classe “World

MSC Crociere conferma ordini a Chantiers de l'Atlantique per due nuove navi di classe “World” Saranno consegnate nel 2026 e nel 2027 Ginevra/St. Nazaire MSC Crociere ha trasformato oggi in ordinativi due opzioni con Chantiers de l'Atlantique per la costruzione di due nuove navi di classe “World” alimentate a gas naturale liquefatto che seguiranno le unità della medesima classe MSC World Europa e MSC World America, la prima presa in consegna alla fine dello scorso anno e la seconda, progettata appositamente per il mercato crocieristico nordamericano, che entrerà a far parte della flotta nella primavera del 2025. Le due nuove navi saranno consegnate nel 2026 e nel 2027. La compagnia crocieristica ha spiegato che le due nuove costruzioni, attualmente denominate World Class 3 e 4, rappresenteranno l'evoluzione di un prototipo già all'avanguardia e adotteranno soluzioni innovative per massimizzare l'efficienza energetica, grazie all'utilizzo estensivo per il recupero di calore e di altre soluzioni in grado di ridurre ulteriormente le emissioni. Le nuove unità saranno inoltre predisposte per l'utilizzo di una gamma di carburanti alternativi, tra cui il bio-metano, il metano sintetico e il metanolo

verde. Le navi saranno dotate anche di motori di nuova generazione a combustione interna a doppia alimentazione che riducono le emissioni fuggitive di metano. Inoltre le nuove navi della “World Class” saranno dotate di connettività plug-in a terra per ridurre le emissioni di anidride carbonica durante le soste in porto, dei più avanzati sistemi di trattamento delle acque reflue progettati in linea con l'IMO, di miglioramenti nella gestione dei rifiuti e di una gamma completa di apparecchiature di bordo ad alta efficienza energetica per ottimizzare l'uso del motore e il fabbisogno energetico dell'hotel, con l'obiettivo di ridurre ulteriormente le emissioni. Le navi di classe “World”, di 216mila tonnellate di stazza lorda, sono lunghe oltre 333 metri, larghe 47 e possono ospitare più di 6.700 passeggeri e 2.100 membri dell'equipaggo. I due nuovi ordini saranno soggetti all'accesso al finanziamento come da prassi del settore.


fonte : INFORMARE

Post recenti

Mostra tutti

MATERIE PRIME,IMPATTO DAL MAR ROSSO

Con l'intensificarsi degli attacchi dei ribelli Houthi nel mar Rosso cambiano le rotte delle navi portacontainer, con un conseguente aumento dei costi e rischi per il reperimento delle materie prime c

PORTI, VIA ALLO SCIOPERO

«Al via da mercoledì 3 aprile, fino a venerdì 5 con articolazioni territoriali lo sciopero nazionale di 24 ore dei lavoratori e delle lavoratrici portuali». Lo ricorda la Filt Cgil sulla protesta inde

GREEN LOGISTIC VALLEY, IDEA FONDAZIONEI

Il progetto di una Green logistic valley nella Valpocevera, una realtà che metta insieme logistica, servizi, ma anche attività manifatturiere e agricoltura d'avanguardia, fa un passo avanti. Spediport

Comments


bottom of page