top of page

Italia-Serbia: accordo sul riconoscimento delle patenti di guida

I due Paesi hanno rinnovato l’accordo scaduto nel 2018, riporta Trasporti Italia.  

Il nuovo accordo sul reciproco riconoscimento delle patenti di guida ai fini della conversione entrerà in vigore il 17 dicembre 2023 e sarà valido per 5 anni

Come accennato, tra i due Paesi esisteva già un accordo simile fino al 2018, non rinnovato per volontà della Serbia. 

Conversione: tabella di equipollenza

Grazie al nuovo accordo è ora possibile la conversione delle patenti di guida in corso di validità rilasciate nei due Paesi, secondo una tabella di equipollenza che stabilisce la corrispondenza delle categorie di patenti serve alle categorie di patenti italiane. 

Anche le patenti professionali per il trasporto di merci e passeggeri (C, CE, D, DE) sono convertibili. 

Per esercitare la professione di conducente è però necessaria la carta di qualificazione del conducente (CQC) rilasciata da un Paese UE, oltre alla patente C o CE.


Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page