top of page

Battesimo ufficiale per la Marta Cosulich

La nave, prima bettolina del gruppo Fratelli Cosulich in grado di distribuire metanolo come fuel, è stata protagonista della tradizionale cerimonia nel porto di Singapore




Pur essendo già parte della flotta da alcune settimane, la Marta Cosulich, l’ultima newbuilding presa in consegna dal gruppo Fratelli Cosulich, è stata oggetto solo in questi giorni della tradizionale cerimonia di battesimo, che si è svolta nel porto di Singapore e che ha visto come madrina – ovviamente – Marta Cosulich, CEO e membro del board dell’azienda marittima con base a Genova.

La nave, una chemical bunker tanker IMO Type II da 8.700 metri cubi di portata costruita dal cantiere cinese Zhejiang Shenzhou Sunshine Heavy Industry, è la prima bettolina del gruppo Cosulich a poter consegnare metanolo, oltre che biocombustibili. Sarà seguita, nel 2025, dalla Maya Cosulich (ordinata lo scorso gennaio al cantiere Taizhou Maple Leaf Shipbuilding), e sicuramente da ulteriori unità dello stesso tipo che Cosulich intende ordinare per sviluppare la sua capacità di fornire fuel alternativi e ‘green’ all’industria marittima globale.

La Marta Cosulich è operativa nel porto di Singapore, dove il gruppo è presente fin dal 2005, tramite Fratelli Cosulich Bunkers Singapore, come fornitore fisico di carburante navale, con una flotta di bettoline di proprietà che – come svelato recentemente da Timothy Cosulich, CEO di Fratelli Cosulich – crescerà ulteriormente grazie a nuovi investimenti in arrivo.

 

Pur essendo già parte della flotta da alcune settimane, la Marta Cosulich, l’ultima newbuilding presa in consegna dal gruppo Fratelli Cosulich, è stata oggetto solo in questi giorni della tradizionale cerimonia di battesimo, che si è svolta nel porto di Singapore e che ha visto come madrina – ovviamente – Marta Cosulich, CEO e membro del board dell’azienda marittima con base a Genova.

La nave, una chemical bunker tanker IMO Type II da 8.700 metri cubi di portata costruita dal cantiere cinese Zhejiang Shenzhou Sunshine Heavy Industry, è la prima bettolina del gruppo Cosulich a poter consegnare metanolo, oltre che biocombustibili. Sarà seguita, nel 2025, dalla Maya Cosulich (ordinata lo scorso gennaio al cantiere Taizhou Maple Leaf Shipbuilding), e sicuramente da ulteriori unità dello stesso tipo che Cosulich intende ordinare per sviluppare la sua capacità di fornire fuel alternativi e ‘green’ all’industria marittima globale.

La Marta Cosulich è operativa nel porto di Singapore, dove il gruppo è presente fin dal 2005, tramite Fratelli Cosulich Bunkers Singapore, come fornitore fisico di carburante navale, con una flotta di bettoline di proprietà che – come svelato recentemente da Timothy Cosulich, CEO di Fratelli Cosulich – crescerà ulteriormente grazie a nuovi investimenti in arrivo.

 

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page